fbpx

Chiudere

Scholas e Whirlpool insieme per sviluppare il potenziale creativo dei più giovani

Scholas e Whirlpool insieme per sviluppare il potenziale creativo dei più giovani

“La chiamata a creare, la nostra responsabilità” il progetto educativo che è stato realizzato con la presenza di più da 120 ragazzi di 20 Paesi con  l’obiettivo di costruire un nuovo sguardo sul futuro attraverso lo stimolo del potenziale creativo e l’utilizzo ingegnoso delle tecnologie digitali.

Italia, 08 ottobre 2020 –  Il rispetto della diversità, la promozione del dialogo, della cultura dell’incontro e di un nuovo senso civico e sociale, globale senza confini: ecco i valori condivisi che sono alla base del progetto educativo “la chiamata a creare, la nostra responsabilità” che è stato realizzato il 7 ottobre con l’obiettivo di costruire un nuovo sguardo sul futuro attraverso lo stimolo del potenziale creativo e l’utilizzo ingegnoso delle tecnologie digitali.

120 giovani, dai 15 ai 18 anni, provenienti dai “luoghi ai margini” delle città e soprattutto dalle periferie di più di 20 Paesi del mondo dall’Italia alla Colombia, dal Venezuela al Giappone, dalla Francia alla Polonia,  hanno partecipato ad un incontro virtuale per sviluppare il loro potenziale creativo ed acquisire la capacità di trasformare le idee in azioni che generino valore per altre persone.

José María del Corral, direttore mondiale di Scholas, al termine dell’incontro, ha ringraziato i ragazzi e Whirlpool : “Voglio ringraziare voi giovani per aver creato a partire da quello che siete, attraverso quello che sentite e quello che vi accade. E congratularmi con tutti voi per aver trasformato questa pandemia, questa crisi, in un’opportunità, in qualcosa di nuovo, di creativo, dove la solitudine dell’uno può incontrare la solitudine dell’altro e così uscire dall’isolamento. E così che ogni giovane ha potuto incontrare un altro e in quell’incontro ha potuto riscoprire la sua vera identità. Per questo voglio ringraziare Whirlpool e tutti gli educatori che ci hanno accompagnato perché, come ha sempre sostenuto lo stesso Papa Francesco: non possiamo cambiare il mondo se non cambiamo l’educazione “.

“I giovani sono i protagonisti della necessaria costruzione di una società più forte, più inclusiva e più empatica – ha dichiarato Federica Bartolini, Corporate Communications Senior Manager di Whirlpool EMEA – ma molti ragazzi oggi faticano a sviluppare un progetto di vita, vivono schiacciati sul presente, passando da un’esperienza frammentaria all’altra. L’incontro virtuale che abbiamo organizzato con Scholas vuole favorire il confronto tra realtà differenti sulla base di  valori condivisi, quali il rispetto, l’integrità, l’inclusione e la diversità  che sono le fondamenta della

nostra azienda Progetti come questo aiutano ad  individuare percorsi e strumenti che permettano ai ragazzi di dare a pieno il loro contributo per la realizzazione di un futuro migliore”.

Nel corso dell’incontro, grazie a laboratori innovativi legati all’arte, al gioco e al pensiero creativo, i giovani hanno potuto confrontare le loro esperienze di vita diverse, soprattutto legate agli ultimi mesi, arrivando così ad immaginare nuovi modelli di realtà che abbiano al centro la voce e l’espressione dei giovani del mondo, affinché questa voce possa partecipare alla ricostruzione di una nuova normalità in questo particolare momento storico.

“Nel momento in cui la nostra vita è stata sconvolta dal virus – dice Georgiana dalla Romania – ci siamo resi conto che il presente è tutto ciò che abbiamo, non il futuro né il passato. Dobbiamo goderci l’oggi, essere gentili con la nostra famiglia e ci circonda, in attesa di un domani migliore. Questo periodo ci ha insegnato ad essere felici con quello che abbiamo, perché non possiamo sapere quando il  presente diventerà uno dei nostri ricordi più belli.”

L’iniziativa nasce dal progetto “WeRead”, destinato ad incoraggiare i bambini a leggere per sviluppare le loro competenze e la loro creatività soprattutto durante il periodo della pandemia. Grazie ai minuti letti dai bambini, Whirlpool è riuscita a sostenere alcuni progetti di Scholas per il sviluppo delle competenze dei giovani e accompagnamento verso il mondo lavorativo.

Per ulteriori informazioni

Silvia Mocchetti // +39 348 2304995 // silvia_mocchetti@whirlpool.com
Virginia Priano // +39 3247876151 // virginia.priano@scholasoccurrentes.org

www.scholasoccurrentes.org

Reti Sociali di Scholas Occurrentes

Facebook Global /scholasoccurrentes
Facebook Italia /scholasitalia
Instagram Global Scholas Occurrentes
Instagram Italia Scholas Italia
Twitter @InfoScholas

_________________________________

Scholas Occurrentes Global

Virginia Priano
M: +39 3247876151
E: virginia.priano@scholasoccurrentes.org
Piazza di S. Calixto 16 – 00120
Città del Vaticano