Close

Scholas rinnova l’accordo con il Ministero della Pubblica Istruzione italiano

Scholas rinnova l’accordo con il Ministero della Pubblica Istruzione italiano

Scholas e MIUR hanno rinnovato il loro accordo per continuare a lavorare con i ragazzi italiani per lo sviluppo della cultura dell’incontro e della Pace, la cura dell’ambiente e il raggiungimento degli obiettivi legati ai temi dello sviluppo sostenibile.

Lorenzo Fioramonti, Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca d’Italia (MIUR) e José María del Corral, Direttore Mondiale della Fondazione Scholas Occurrentes, hanno firmato il rinnovo dell’ accordo di collaborazione tra le parti, accordo con cui dal 2016 lavorano insieme al fine di raggiungere gli obiettivi definiti.

In particolare, l’attuale rinnovo rispetto al 2016 aggiunge nuove finalità, tra cui la progettazione e l’implementazione di attività rivolte a ricostruire un rapporto sano e rispettoso verso la natura, come processi di rimboschimento, momenti  di formazione, scambi interculturali tra scuole, nonché tra studenti, insegnanti ed esperti di settore.

Questo accordo mette anche in evidenzia la realizzazione di attività congiunte che consentiranno agli studenti italiani di esplorare metodologie innovative per l’utilizzo della tecnologia attraverso una prospettiva più etica, guardando ad essa come strumento per costruire la pace, e in definitiva, come soluzione concreta alle attuali sfide globali.

Durante l’incontro Del Corral ha ricordato il lavoro svolto con il MIUR negli ultimi anni: “Come afferma Papa Francesco, tutto il nostro lavoro diventa forte  quando diventa una politica statale. Queso è un modo concreto per sviluppare il ” Patto di educazione globale ‘”.

Grazie al lavoro congiunto tra Scholas e MIUR, oltre 2 mila giovani italiani hanno potuto vivere e far parte dei diversi programmi educativi e proposte che Scholas definisce con l’obiettivo di integrare e dare voce agli stessi giovani.